Notice: Tema senza header.php è deprecata dalla versione 3.0 senza alcuna alternativa disponibile. Includere un template header.php nel proprio tema. in /web/htdocs/www.beneberithroma.org/home/wp-includes/functions.php on line 3516 Shabat Shalom - DEDICATO AD EITAN - Benè Berith Roma Benè Berith Roma

Shabat Shalom – DEDICATO AD EITAN

Eitan

EitanQuesto shabat il pensiero è rivolto a Eitan Barak, 20 anni, di Herzlya. Eitan è il giovane soldato ucciso questa notte nel corso dell’incursione di Tsahal nella Striscia di Gaza,tesa a smantellare la rete di tunnel e le postazioni dalle quali i terroristi di Hamas seguitano a bersagliare con razzi le città israeliane. Eitan è stato colpito per errore da quello che in gergo viene definito “fuoco amico”, ammesso che un fuoco possa essere mai definito “amico”, dai proprio commilitoni, da quegli splendidi ragazzi delle stessa età di Eitan che in queste ore stanno difendendo la propria terra, il proprio paese,il proprio  popolo dall’aggressione di una banda di criminali che non accetta tregue,che inneggia alla Jihiad, alla Guerra  Santa, che inneggia alla morte come noi, popolo ebraico,inneggiamo alla vita. Inneggiamo,la preserviamo, la curiamo la nostra vita e piangiamo quando a perderla sono anche i nostri antagonisti.

La nostra totale solidarietà, la nostra partecipazione, il nostro cuore sono con i nostri fratelli in Eretz Israel ma allo stesso tempo, umana solidarietà ed angoscia per le vittime palestinesi, ostaggi di chi li governa con la sopraffazione e li costringe, come scudi umani, ad essere carne da macello per i comodi di Hamas, la ricchissima Hamas che utilizza i finanziamenti europei ed americani per armarsi fino ai denti senza creare benessere ed infrastrutture per la propria gente, che adopera le sedi Onu come le scuole gestite dall’Unrwa per nascondere missili, che utilizza le ricche elargizioni che arrivano dai paesi arabi dei vari emirati per lucrare, prosperare e far arricchire la propria nomenclatura, come fu precedentemente per Yasser Arafat morto in un ospedale francese con la valigia dei tesori sotto al letto. Di tutto questo, ed è solo un esempio che vale per tanti altri casi, l’arcivescovo di Cagliari Arrigo Miglio non sa assolutamente nulla quando nell’aderire ad una  una veglia di preghiera per la pace in Medio Oriente organizzata, tra gli altri,dalla comunità palestinese del luogo, dichiara alla Radio Vaticana  che c’è una sproporzione grande in questa guerra dei piccoli e poveri,i palestinesi, contro i grandi e ricchi israeliani”. Caro Arcivescovo,si documenti sui tesori di Hamas e dell’Anp,venga a conoscenza di quello che incassano annualmente le due organizzazioni e forse capirà realmente chi è Davide e chi è Golia in questa guerra.

Shabat shalom.

Ruben Della Rocca

© 2014 Benè Berith - All rights reserved.

Login utente
Credits
Notice: Undefined variable: htmlSubEventi in /web/htdocs/www.beneberithroma.org/home/wp-content/plugins/isayweb/isayweb.php on line 133 Notice: Undefined variable: bannerbenerith in /web/htdocs/www.beneberithroma.org/home/wp-content/plugins/isayweb/isayweb.php on line 134